L'amministrazione giudiziaria dei beni sequestrati e confiscati: lo stato dell'arte

LUCA D’AMORE

È opinione comune che l’aggressione dei patrimoni illeciti – tramite i fondamentali strumenti del sequestro e la confisca – costituisca oggi un indispensabile mezzo di contrasto alla criminalità organizzata affidando poi i beni ad un amministratore giudiziario.

Di recente il legislatore con il D.L. n. 90 del 24 giugno 2014, ha previsto l’applicazione dei compensi per l’amministratore giudiziario.

Non è tuttavia condivisibile l’approccio utilizzato nella stesura del decreto in commento, proprio per la speciale caratteristica dell’amministrazione giudiziaria di essere una gestione estremamente dinamica.

 

http://www.fondazionenazionalecommercialisti.it/node/828


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Post comment